Sono tantissime le opportunità di lavoro a Londra per italiani, e per il resto del mondo, senza eccezione alcuna. Se hai deciso di trasferirti in UK alla ricerca di un nuovo posto, oppure hai già ricevuto un’offerta lavorativa da Londra, quest’articolo rappresenta la guida perfetta per conoscere le differenze tra il posto di lavoro in Italia e quello nel Regno Unito.

Vediamo insieme alcune caratteristiche che differenziano il lavoro a Londra per italiani:

COME STAI?

Sembrerebbe banale e scontato, ma per chi è alla prima esperienze di un lavoro a Londra per italiani, può risultare imbarazzante.  Generalmente se ci chiedono “come stai?” ci vien da pensare che l’altra persona voglia sapere il nostro stato d’animo o comunque voglia iniziare una conversazione. Se sei in Inghilterra, how are you, usato subito dopo il good morning, o sul posto di lavoro o anche al supermercato dopo aver pagato, viene utilizzata come frase vuota. L’interlocutore non si aspetta un racconto sul tuo stato d’animo, ma una risposta convenzionale tipo “fine”, a prescindere dal tuo vero status.

FOOD ON-THE-GO

Se stai cercando un lavoro a Londra per italiani, tieni conto che questo sarà molto frenetico. La maggior parte delle volte questo non consente di prendersi una pausa di un’ora per poter pranzare in tutta calma. Se hai deciso di accettare un’offerta di lavoro a Londra per italiani, preparati a consumare tantissimi pasti pronti. I supermercati faranno al caso tuo, le corsie sono piene di pasti già pronti da scaldare e consumare in tempi brevissimi.

TEA AND BEER

Sicuramente, le offerte di lavoro a Londra per italiani, possono trasformarsi in un’opportunità per bere litri di birra. Come il cibo per noi italiani, la birra per gli inglesi è una tradizione per pranzi e cene. Noterai come con una certa regolarità, usciti dal lavoro per pausa pranzo o per fine turno, si deciderà di andare tutti al pub per affrontare almeno tre dei famosi “rounds” di bevuta di birra.

Tranquillo, valutare ed accettare un lavoro a Londra per italiani, non comporta il dover abbandonare per sempre la pausa caffè. Difatti anche gli inglesi si prendono la loro pausa, quello che cambia sarà la bevanda, preparati a far tua, in breve tempo, l’abitudine del tea break!

PUNTUALITA’ 

Un atteggiamento più rilassato sugli orari lavorativi è certo ciò che non dovrai aspettarti. La puntualità, la breve durata delle pause ed andar vestito con un dress-code adeguato sono tutti tratti distintivi del tuo nuovo lavoro a Londra per italiani.

Lavoro a Londra per italiani: cosa cambia con la Brexit

Il governo britannico ha ufficialmente annunciato il ritiro del paese dall’Unione europea. Lavorare a Londra, ed il tipo di mansione svolta, rappresentano dei parametri fondamentali. Con il processo della Brexit è prevista l’assegnazione di un punteggio, minimo richiesto sarà 70, per ottenere il certificato di residenza, assegnato in base a determinati parametri, tra cui quello con più risalto sarà proprio il fattore lavoro. Essere in possesso di un’offerta di lavoro riconosciuta dall’Home office, o comunque svolgere lavori nei settori dove sussiste una maggior richiesta di personale, permetterà di ottenere un punteggio maggiore. Si potrò comunque cercare un lavoro a Londra per italiani, recandosi direttamente in Gran Bretagna, senza essere in possesso di un’offerta riconosciuta, ma con l’avvento della Brexit sarà previsto il pagamento di un visto all’ingresso nel paese.

In conclusione, posso aggiungere che alcuni posti di lavoro prevedono una paga settimanale, anche se generalmente verrai pagato a fine mese. Invece se vorrai partecipare ad un colloquio per un’offerta di lavoro a Londra per italiani, ricordati che il tuo livello d’inglese sarà fondamentale per riuscire nel tuo intento. Cogli l’occasione per visitare il nostro sito, iscriverti ad un corso d’inglese personalizzato per il tuo livello, cosi da padroneggiare ed utilizzare al meglio la lingua inglese.

Lascia un commento