Quanto è importante per te, tenere alta la motivazione nel contesto lavorativo?

Sicuramente molto, ci dirai!

Sappiamo bene che motivare i dipendenti al lavoro, è un aspetto importante da non sottovalutare, perché permette sia alle aziende di perseguire grandi obiettivi rapidamente, ma anche di stimolare i dipendenti a produrre maggiormente. D’altronde, più i lavoratori sono motivati più saranno produttivi: la motivazione dipende anche molto dal legame che il dipendente nutre nei confronti dell’azienda.

Difatti, oggi, per le aziende, trattenere dipendenti di talento è importantissimo tanto quanto fidelizzare i propri clienti. Un termine inglese ci aiuta anche in questo frangente: l’employee retention. Un concetto che gioca un ruolo fondamentale, divenendo un elemento principale del settore HR.

Quando parliamo di employee retention facciamo riferimento all’insieme di abilità e strategie messe in pratica da un’organizzazione col fine di trattenere le persone di talento nel tempo.

Ma non dimentichiamoci anche, che ideare una strategia di employee retention è una sfida non del tutto facile: tenendo anche conto del fatto che, diverse aziende sperimentano spesso un alto tasso di turnover, e a tal proposito, è opportuno domandarsi cosa realmente ricercano le persone da un lavoro e come sia possibile tenere alta la loro motivazione.

 

C’è anche da considerare che per mantenere alta la motivazione dei dipendenti, esistono diverse condizioni aziendali che generano la job satisfaction: se prima, infatti, si pensava che fosse necessario puntare solo sull’aspetto economico, oggi in realtà la retribuzione rappresenta solo una piccola fetta di cui tener conto per migliorare la soddisfazione delle proprie risorse nel tempo.

In verità, oltre alla retribuzione ci sono tanti altri aspetti che permettono di tenere alta la motivazione delle risorse in azienda: benefit aziendali (quali smart – working, work life balance ecc… ) , percorsi di formazione e crescita aziendale e coinvolgimento nell’organizzazione aziendale.

 

Ma vediamo insieme, più da vicino quanto questi aspetti aiutano a tenere alta la motivazione dei dipendenti:

  • Reward package:

Abbiamo detto, che anche se non del tutto prioritario, l’aspetto economico è comunque necessario da tenere conto per mantenere alta nel tempo, la motivazione dei dipendenti: l’azienda infatti, deve valutare nella sua totalità tutto il reward package riguardante non solo lo stipendio base, eventuali premi di produzione e bonus, ma tutta una serie di benefit competitivi rispetto al mercato, che rispondono e soddisfano le esigenze individuali e personali dei dipendenti.

  • Dare maggiore priorità al work-life balance

Il giusto equilibrio tra vita lavorativa e professionale è uno degli obiettivi prioritari dei lavoratori di qualsiasi settore o dipartimento: per questo, un’ottima strategia di employee retention deve offrire molteplici soluzioni per il dipendente che spaziano dallo Smart working, servizi sul posto di lavoro, asili nido aziendali o iniziative di carattere sportivo e culturale.

  • Garantire opportunità di crescita e formazione aziendale

Cercare di puntare sulla crescita dei propri dipendenti è un modo per aumentare non solo la motivazione ma soprattutto valorizzarli come persona: potranno così acquisire nuove conoscenze utili per la propria carriera personale ed essere al passo con le sfide aziendali: ogni avanzamento di carriera rappresenta una vera e propria motivazione per il dipendente.
D’altronde la formazione aziendale permetterà ai dipendenti sia di sviluppare tutte le skill necessarie per la propria crescita lavorativa, e sia di influenzare positivamente anche la percezione del proprio posto di lavoro!
In questo modo le aziende ne traggono beneficio per ridurre il tasso di turnover e per migliorare il rendimento del proprio team.

Ricordiamoci soprattutto che mantenere alta la motivazione dei dipendenti, non significa solo attuare strategie valide, bensì anche di formulare soluzioni ed opportunità che li coinvolgano e stimolino all’interno del contesto aziendale.

Visione manageriale, attenzione alle persone: essere protagonisti del mondo education ci offre la grande opportunità di essere sempre in contatto con il mondo delle aziende e della formazione. Per questo, nelle scuole IEC applichiamo metodologie e approcci organizzativi per mantenere alta la motivazione dei collaboratori anche attraverso formazioni e momenti esperienziali.

Lascia un commento