Una delle più importanti classificazioni dei sostantivi inglesi è la divisione in sostantivi countable (numerabili) e sostantivi uncountable (non numerabili). Ma cosa intendiamo esattamente con questi termini? Cerchiamo di capirlo insieme.

-Un sostantivo numerabile è un sostantivo che diventa plurale quando ce n’è più di uno: a day, two days. Quindi un sostantivo quantificabile in termini di numero.

-Un sostantivo non numerabile invece, non ha una forma plurale e non può essere numerato: sugar, water. A tal proposito parliamo di quantità e non di numero.

Fatta questa prima premessa, i sostantivi non numerabili, possono però essere considerati numerabili con l’aggiunta di una qualsiasi unità di misura.

Ad esempio:

-A kilo of pasta, two kilos of pasta.

-A kilo of sugar, three kilos of sugar.

-A piece of bread, two pieces of bread.

Come si può notare da questi due esempi, è l’unità di misura che diventa plurale e non il sostantivo!

Quindi come distinguere i countable e uncountable?

Sono da considerarsi numerabili i sostantivi inglesi di cui è possibile contare le singole unità, ed hanno una forma plurale e singolare.

Sono da considerarsi non numerabili i sostantivi inglesi di cui invece non è possibile contare le unità, ed hanno solo una forma singolare.

Cerchiamo di capirlo meglio attraverso degli esempi:

1)I sostantivi numerabili li possiamo contare: due gelati, quattro ragazze, tre libri ecc.

Per intenderci meglio:

Book (libro) è countable, perché i libri si possono contare; ovvero un libro, due libri, tre libri ecc.

Girl (ragazza) è countable, perché le ragazze si possono contare; ovvero una ragazza, due ragazze, tre ragazze ecc.

Inoltre, davanti ai sostantivi numerabili si può mettere l’articolo indeterminativo singolare a/an.

Ad esempio: A book, a girl.

2)I sostantivi non numerabili, non possono essere contati: serenità, sale, burro ecc.

Infatti, non capita mai di dire: Passami un sale!

Per intenderci meglio:

Pasta (pasta) è uncountable, perché non posso contare la pasta. Non posso cioè mettere un numero davanti la parola “pasta”.

Salt (sale) è uncountable, perché non posso contare il sale. Non posso, cioè, mettere un numero davanti la parola “salt”.

Money (denaro) è uncountable, perché si possono contare le monete, le banconote, ma non posso mettere davanti la parola “money” un numero. Non posso cioè dire un denaro!

Butter (burro) è uncountable, perché non si può contare un burro. Non posso cioè mettere un numero davanti la parola “butter”.

Inoltre, davanti agli uncountables non posso mettere l’articolo indeterminativo a/an.

Non posso cioè dire “a money”, ma posso dire “much money”.

In tal caso per quantificare i sostantivi uncountable si possono utilizzare espressioni del tipo:

Some butter – un po’ di burro.

Some salt – un po’ di sale.

Much money – molti soldi

Quindi ricapitolando:

I sostantivi numerabili:

-Si possono contare e hanno sia la forma singolare che la forma plurale.

-Possono riferirsi ad oggetti, animali o a espressioni matematiche.

-Possono essere precedute dall’articolo indeterminativo o da un numero.

I sostantivi non numerabili invece:

-Sono usati con il verbo al singolare e, in genere, non dispongono di una forma plurale.

-Possono riferirsi a qualità, cose astratte oppure a oggetti senza forma per poter essere contati (liquidi, gas etc.)

-Non posso essere preceduti dall’articolo indeterminativo a/an.

Fissa bene a mente questo schema e vedrai che ti verrà molto più semplice saper distinguere i sostantivi countable da quelli uncountable.

 

Parola di International English Centre.

Lascia un commento